La rimonta non basta

Per la prima partita sotto la guida tecnica del nuovo coach Massimo Aiolfi non ci si attendevano certamente dei miracoli, ma tutt’al più dei segnali chiari reazione. In questo senso la partita oderna contro il Troistorrents ha msotrato due facce ben diverse.

Con Voumard e Sohm ancora assenti il Juice Bellinzona ha affrontato la sfida senza due importanti pedine, anche se il rientro di Franscella andava salutato positivamente. La scossa provocata dal cambio di allenatore doveva invece, come detto, imprimere nuovi impulsi. La prima metà dell’incontro tuttavia è stata assai avara di spunti positivi, e ha le padrone di casa mettere in campo un gioco piuttosto confuso e impreciso. Le ospiti non hanno così avuto alcuna difficoltà a portarsi subito avanti, dando l’impressione di poter controllare la partita, e chiudendo il primo quarto sul 16-27. Il secondo quarto vede dapprima il disavanzo fisso sulla decina di punti, ma dopo il 5° minuto le ospiti mettono a segno un break e chiudono alla pausa sul 27-45.

Durante il riposo coach Aiolfi sembra aver parlato a chiare lettere, perché quello che scende in campo nella ripresa è un altro Bellinzona. Lentamente ma inesorabilmente inizia il recupero, con un gioco che appare più ragionato e efficace. Alla fine del terzo quarto il disavanzo scenze a 10 punti (48-58). La quarta frazione inizia con le vallesane che sprecano una serie impressionante di azioni, mentre le padrone di casa continuano a recuperare. A 3 minuti dal termine l’aggancio è quasi completato (62-63), ma nel concitato finale sono le ospiti ad avere nuovamente la mente più fredda, e in un festival di tiri liberi, dopo essersi riportate a +9 (62-71) a un minuto dal termine, concludono comodamente sul 69-75.

Juice Bellinzona – Porte du Soleil BBC Troistorrents   69 – 75  (16-27, 11-18, 21-13, 21-17)

Jackson (20), Ambrosioni, Reed (29), Meroni, Bordoli (13), Ndombele, Lamprecht, Albertini, Franscella (5), Mossi, Avila Lopez (29), Younga

No Replies to "La rimonta non basta"


    Got something to say?

    Some html is OK