Una grande vittoria per la classifica e per il morale

Che quello attuale fosse un momento propizio per il Bellinzona oramai lo si era capito, così come si era avuto conferma di ciò che si sapeva già a inzio stagione, ossia che questa squadra ha i numeri per battere qualsiasi avversaria, a dispetto dell’avvio di stagione perlomeno laborioso. Che si potesse entrare nel novero delle poche squadre che, nelle ultime stagioni, sono riuscite a sconfiggere lo squadrone friborghese, era invece più un obiettivo che una certezza. Un obiettivo che tuttavia oggi è stato raggiunto splendidamente.

L’incontro di andata giocato a Friborgo e risoltosi con una vittoria di misura delle padrone di casa aveva in fondo dimostrato che l’impresa non era impossibile, soprattuto sul parquet di casa. Forti di questo convincimento e rinfrancate dai risultati delle ultime settimane, le ragazze bellinzonesi sono dunque scese in capo molto determinate e concentrate, intenzionate a non cedere nulla alle avversarie. E che la giornata fosse propizia lo si è visto sin dai primi minuti.

Dopo qualche istante in cui i quintetti in campo si studiano reciprocamente, le padrone di case pigiano sull’acceleratore e mettono a segno un primo break al 5° minuto, portandosi sul 10-2, andando poi a chiudere il primo quarto su un 23-9 che lascia ben sperare.

A metà del secondo quarto (27-14) le ospiti hanno un sussulto, e al 6° si fanno sotto fino al 27-20. La reazione bellinzonese non si fa però attendere, e con alcune azioni ficcanti le padrone di casa vanno alla pausa sul 34-22.

Al rientro dalla pausa il gioco riprende su binari di equilibrio, con le due squadre attente a non concedere ulteriori spazi alla avversarie. Sul finire del tempo tuttavia le ospiti accorciano le distanze, portandosi sul 44-38, e sembrano pronte a riaprire l’incontro.

E infatti al 3° minuto dell’ultimo quarto sul 44-42 l’aggancio è quasi  perfezionato. Il nervosismo fa capolino da entrambe le parti, e gli errori cominciano a susseguirsi, tant’è che per 3 minuti e mezzo nessuna delle due squadre riesce più a segnare. A uscire dal marasma è il Bellinzona, che riacquisita la necessaria lucidità mette a segno un parziale di  7-0 e si riporta a +9 a 50 secondi dal termine, mettendo virtualmente termine all’incontro. Negli ultimi scampoli di gioco infatti i disperati tentativi di recupero delle ospiti risultano vani.

Al di là dell’importanza per la classifica, e per la corsa di avvicinamento ai playoff, il successo odierno, conseguito contro la più forte squadra svizzera di questi ultimi anni (tra l’altro, particolare non trascurabile, incassando solo 47 punti), rappresenta senz’altro un motivo di grande orgoglio e soddisfazione, che premia l’impegno instancabile delle ragazze e di Massimo Aiolfi e Daniele Pellini.

JUICE BELLINZONA – BCF ÉLFIC FRIBORGO        53 – 47   (23-9; 11-13; 10-16; 9-9)

Jackson (12), Ambrosioni, Reed (27), Sohm (7), Voumard (2), Bordoli (3), Lamprecht, Bianda, Meroni, Franscella, Mossi, Lopez (2)

 

No Replies to "Una grande vittoria per la classifica e per il morale"


    Got something to say?

    Some html is OK