Altra sconfitta di misura

Dopo le due ultime sconfitte contro lo stesso Winterthur e l’Hélios, la partita in terra zurighese poteva offrire l’occasione per invertire la tendenza e tornare al successo. Purtroppo non è stato così, e il Juice Bellinzona torna a casa con una sconfitta di misura.

La voglia di rivincita nei confronti delle zurighesi dopo la sconfitta di tre settimane fa era naturalmente grande, e per buona parte dell’incontro l’obiettivo sembrava a portata di mano. Poi nel quarto tempo le padrone di casa hanno messo a segno un allungo, al quale le bellinzonesi, come già una settimana fa contro l’Hélios, hano saputo reagire solo in parte.

L’incontro inizia bene, con le ospiti in avanti nel primo quarto per 17-22. Il secondo quarto vede la reazione delle padrone di casa, che grazie anche ad una notevole percentuale al tiro da 3 (saranno 11 le triple messe a segno al termine dell’incontro) colmano il distacco, così che si va alla pausa sul 31-31.

Il terzo quarto fila via all’insegna di un sostanziale equilibrio, con il Winterthur che prende un modesto vantaggio di 4 punti (48-44). All’inizio dell’ultimo quarto la partita è ancora del tutto aperta, ma le bellinzonesi hanno un momento di appannamento, e dopo 3 minuti di gioca si va a -10 (57-47). Inizia allora un lento e faticoso recupero, costellato da troppi errori al tiro, che permette comunque alle ospiti di portarsi a -2 (58-56) a 1’40” dal termine. Tuttavia, nonostante le tre palle di fila perse dalle avversarie, le bellinzonesi sono vittime dell’eccessivo nervosismo e non riescono più ad andare a segno.

BC WINTERTHUR – JUICE BELLINZONA        60 – 56   (17-22; 14-9; 17-13; 12-12)

Reed (15), Sohm (2), Voumard (2), Ndombele, Lamprecht, Bianda, Meroni, Franscella (5), Jackson (25), Mossi, Lopez (7)

No Replies to "Altra sconfitta di misura"


    Got something to say?

    Some html is OK